Trekking itinerante tra Piemonte e Valle d’Aosta : da Macugnaga a Champdepraz alla scoperta delle valli intorno al monte Rosa

Seguendo il percorso della Via Alpina, partiremo da Macugnaga, in Piemonte,  per raggiungere Champdepraz nel parco valdostano del Monte Avic. Il trekking ci condurrà alla scoperta delle valli intorno al monte Rosa e di tanti piccoli gioielli dell’architettura Walser. Dalla val Sermenza con l’incantevole paesino di Rima San Giuseppe, raggiungeremo la val Vogna e con lunga traversata andremo alla scoperta della valle del Lys e di Gressoney. Raggiunta la val d’Ayas,  scenderemo fino a Champdepraz, nel cuore del parco del Monte Avic, dove termineremo la nostra settimana di trekking.

PROGRAMMA

 Sabato 13 luglio: Milano- Macugnaga con salita al passo del Monte Moro  (2868 m)

Ritrovo alle ore 07:30 in Piazzale Lotto, davanti al Lido dove con un bus privato partiremo per Macugnaga. Nella prima giornata potremo salire fino al rifugio Oberto-Maroli a 2800 m, utilizzando la funivia. Pranzando sulla terrazza del rifugio potremo godere di una magnifica vista sulla parete est del Rosa, per poi risalire brevemente fino al vicino passo del monte Moro.

Pernotteremo a Macugnaga, frazione Borca.

Domenica 14 luglio: Macugnaga (1327 m)  – Rima San Giuseppe (1411 m)

Risalendo la val Quarazza, raggiungeremo con lunga e graduale salita il panoramico colle del Piccolo Altare (2621 m). Poi con lunga discesa, in vista della val Sermenza e del monte Tagliaferro, raggiungeremo il piccolo borgo di Rima San Giuseppe.

Tempo di percorrenza a piedi 7h30′. Dislivello: 1450 m in salita, 1400 m in discesa.

Lunedì 15 luglio: Rima San Giuseppe – Sant’Antonio in val Vogna (1381 m)

Da Rima risaliremo lungo il percorso del Gta fino al valico del colle del Mud (2327 m) per poi ridiscendere fino ad Alagna. Risaliremo poi dolcemente lungo un’agevole strada fino a Riva Valdobbia e al piccolo abitato di Sant’Antonio, dove pernotteremo in rifugio.

Tempo di percorrenza a piedi 7h. Dislivello: 1200 in salita e 1200 in discesa.

Martedì 16 luglio: Sant’Antonio – Gressoney Saint Jean (1327 m)

Con questa tappa entreremo in valle d’Aosta, passando per il colle di Valdobbia (2480 m) e dal rifugio Ospizio Sottile. In costante discesa giungeremo a Gressoney Saint Jean dove pernotteremo.

Tempo di percorrenza 7h. Dislivello: 1100 m in salita, 1150 m in discesa.

Mercoledì 17 luglio: Gressoney Saint Jean – Rifugio Rivetti (2201 m)

Nella risalita della valle del Lys da Gressoney Saint Jean, incontreremo numerosi alpeggi per poi affrontare il superamento del colle della Mologna Grande e del colle Lazoney (2395 m). Da qui con breve discesa raggiungeremo il rifugio Rivetti nella valle del Loo.

Tempo di percorrenza 6h. Dislivello: 1050 m in salita, 250 m in discesa.

Giovedì 18 luglio: Rifugio Rivetti – Issime (953 m)

Con breve risalita si raggiunge il colle della Mologna Piccola (2205 m). Scenderemo quindi al paese di Niel per poi percorrere la valle del Lys fino a Issime.

Tempo di percorrenza 5h30′. Dislivello: 600 m in salita, 1250 m in discesa.

Venerdì 19 luglio: Issime – Challand Saint Victor (821 m)

Lunga traversata che consente di risalire il colle del Dondeui (2338 m) per poi ridiscendere al villaggio di Chailland Saint Victor (821 m), raggiungendo la val d’Ayas.

Tempo di percorrenza a piedi : 7h.  Dislivello: 1400 in salita e 1500 m in discesa.

Sabato 21 luglio: Challand Saint Victor- Champdepraz (530 m)

Breve tappa in discesa che consente di raggiungere il paese di Champdepraz, località del parco del Monte Avic. Qui ci attenderà l’autobus privato che ci ricondurrà a Milano.

 Il trekking, pur non presentando difficoltà tecniche particolari, richiede impegno fisico e un buon allenamento a lunghe camminate con lo zaino in spalla e al superamento di dislivelli significativi.

Accompagnatori: Cristina Bellosio – Maurizio Henin

Quota di partecipazione:

€ 590 soci Edelweiss/CAI

€ 610 soci CAI

E’ obbligatoria l’iscrizione al CAI

La quota comprende:

I trasporti come indicato nel programma, la mezza pensione nei rifugi e negli alberghi, l’assicurazione, l’assistenza degli accompagnatori.

Iscrizioni:

riservate ai soci Edelweiss o CAI, previo versamento di un acconto/caparra di € 200.

L’iscrizione può avvenire: via mail a info@edelweisscai.it,  in sede il lunedì dalle 18 alle 20 e il mercoledì dalle 18 alle 22:30, o telefonando allo 0255191581. – Il pagamento dell’acconto e del saldo può essere fatto in sede o con bonifico bancario (IBAN IT 26S 050 340 1755 0000 0000 3707).

Numero minimo dei partecipanti: 10.

Riunione informativa, alla quale tutti i partecipanti sono vivamente pregati di partecipare, lunedì 3 giugno alle ore 20.45 presso la sede Edelweiss.

 

Print Friendly, PDF & Email