DESCRIZIONE

Il trekking si svolge nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, gruppo montuoso più imponente e famoso degli Appennini, in un ambiente unico per la varietà e la ricchezza naturalistica, nonché per il suo patrimonio faunistico. Il trekking, che si svolge in ambiente aspro e meraviglioso, ci immergerà nella montagna vera ed è organizzato per consentire l’ascensione con equipaggiamento leggero alle principali vette del massiccio.

Sono previste 7 tappe con salita alle principali cime: il Corno Grande Occidentale che, con i suoi  2.912 m di altezza, è la vetta più alta dell’Appennino, poi il Corno Orientale, il Corno Piccolo, il monte Cefalone e la percorrenza delle impervie ed aeree creste del sentiero del Centenario che sovrasta l’immenso e famoso altopiano di Campo Imperatore. E’ un trekking impegnativo fisicamente e tecnicamente per la necessità di affrontare vie ferrate brevi ma di un certo impegno e numerosi tratti rocciosi non difficili, in parte attrezzati.

E’ un trekking in grado di dare grande soddisfazione, ma è riservato agli escursionisti ben allenati, esperti e aventi un minimo di pratica alpinistica.


PROGRAMMA 

Sabato 30 luglio: : ritrovo ore 6,30 alla stazione Centrale di Milano piano terra, all’ingresso dell’ex salone delle biglietterie, ai piedi della scala mobile. Partenza treno Intercity 605 alle  ore 7:10 con arrivo a Giulianova alle ore 13.28; proseguimento con minibus privato fino ai Prati di Tivo (1465 m); salita con seggiovia fino alla località La Madonnina (2028 m); proseguimento con salita a piedi al rifugio Franchetti (2433 m) per il pernottamento.
Tempo di percorrenza ore 1:30. Dislivello: salita 410 m discesa 0 m.  Difficoltà E.

Domenica 31 luglio: salita al Corno Grande Orientale (2903 m) per il sentiero attrezzato Ricci, discesa per la via normale che fiancheggia il piccolo ghiacciaio del Calderone. Raggiunto il passo del Cannone (2679 m), in caso di condizioni favorevoli valuteremo la possibilità di salire al Corno Grande Occidentale (2912 m) dal versante nord ovest. Discesa per la via normale e ritorno al rifugio Franchetti per il pernottamento.
Tempo di percorrenza ore 7. Dislivello: salita 800 m circa discesa 800 m circa.  Difficoltà EEA.

Lunedì 1 agosto: salita al Corno Piccolo (2655 m). Si sale alla sella dei Due Corni (2547 m) e poco dopo inizia la via ferrata Danesi che conduce in vetta al Corno Piccolo (2655 m). Discesa per la via normale fino ad incontrare a dx il sentiero Ventricini che in discesa diventa l’omonima    via ferrata attraversando i grandiosi valloni  che scendono dal Corno Piccolo. Terminata la ferrata a quota 2150 m circa, inizia il sentiero che contornando a nord in senso orario il Corno Piccolo raggiunge la località La Madonnina. Indi si sale al rif. Franchetti per il pernottamento.
Tempo di percorrenza ore 7-8. Dislivello: salita 750 m discesa 750 m.  Difficoltà EEA.

 Martedì 2 agosto: traversata alta per raggiungere Campo Imperatore. Salita al passo del Cannone (2679 m), discesa alla conca degli Invalidi e alla sella del Brecciaio (2506 m), discesa fino allo storico rifugio Garibaldi (2331 m) costruito nel 1886; proseguimento per la sella del Monte Aquila (2335 m) e discesa all’Albergo di Campo imperatore (2130 m) per il pernottamento.
Tempo di percorrenza ore 6. Dislivello: salita 371 m discesa 648 m.  Difficoltà EE.

Mercoledì 3 agosto: sentiero del Centenario. Lunga ed impegnativa traversata di cresta che partendo ai piedi di Vado di Corno (1800 m circa) ci consentirà, superando diversi tratti attrezzati, di raggiungere le vette del Monte Brancastello (2385 m), del Monte Prena (2561 m) e del Monte Camicia (2564 m) per scendere poi alla Fonte Vetica (1632 m). Avvicinamento e rientro all’Albergo di Campo Imperatore con minibus privato.
Tempo di percorrenza 9-10 ore . Dislivello: salita 1400 m circa discesa 1550 m circa.  Diff. EEA.

Giovedì 4 agosto: salita al rifugio Duca degli Abruzzi (2388 m), da dove, alleggeriti gli zaini, proseguiremo per il Monte Portella (2385 m) per poi salire al pizzo Cefalone (2533 m); da qui percorreremo la spettacolare Cresta delle Malecoste fino alla Sella delle Malecoste e, da qui, rientro con percorso ad anello al Rifugio Duca degli Abruzzi per il pernottamento.
Tempo di percorrenza ore 9-10. Dislivello: salita 1460 m circa discesa 1460 m circa.  Diff. EE.

Venerdì 5 agosto: salita al Corno Grande Occidentale (2912 m). Dal rif. Duca degli Abruzzi si scende alla sella di M. Aquila; qui si prende a destra il sentiero che salendo porta al Sassone (2500 m) dove inizia la Direttissima , via alpinistica di I e II grado che porta direttamente in vetta. Discesa per la cresta Ovest (EE), indi passando dalla sella del Brecciaio si ritorna al rif. Duca degli Abruzzi per il pernottamento.
Tempo di percorrenza ore 6-7. Dislivello: salita 600 m discesa 600 m.  Difficoltà EE – F.

Sabato 6 agosto: discesa per la val Maone per ritornare ai Prati di Tivo (1465 m) dove si pernotterà in albergo.
Tempo di percorrenza ore 4. Dislivello: salita 0 m discesa 900 m.  difficoltà E
N.B. Lungo il percorso è possibile una deviazione per il pizzo Intermesoli (diff. EE) che verrà valutata al momento. Il dislivello diventerebbe in salita 765 m, in discesa 1690 m; tempo di percorrenza ore 7.

Domenica 7 agosto: al mattino discesa a Giulianova con minibus privato per una rilassante mezza giornata di mare, pranzo libero e rientro a Milano con l’Intercity 612 delle 15:25, con arrivo a Milano Stazione Centrale alle 21:45.
Organizzatori: Mirko Danieli e Maurizio Henin

 


 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

  •   SOCI EDELWEISS  + CAI : € 670    
  •  SOCI CAI                                   : € 690

Numero minimo partecipanti: 10

 E’ obbligatoria l’iscrizione al CAI.

 La quota comprende:

il viaggio A/R in treno e bus Milano – Prati di Tivo, la seggiovia Prati di Tivo – La Madonnina, i trasferimenti con minibus privato di mercoledì 3 agosto da e a Campo Imperatore, i pernottamenti in regime di mezza pensione, l’assistenza dei nostri accompagnatori,   l’assicurazione infortuni e le spese di organizzazione. Non sono comprese le bevande e quant’altro non espressamente elencato


 

MODALITA’ D’ISCRIZIONE

  •   telefonando ai n°02/55191581
  • In sede il lunedì dalle 18 alle 20 o il mercoledì dalle 18 alle 22,30.
  • Per email: info@edelweisscai.it

Iscrizioni riservata ai soci Edelweiss e CAI. E’ obbligatorio essere iscritti al CAI.

Il pagamento dell’acconto e del saldo può avvenire: in sede o per bonifico bancario (IBAN IT 42 E 055 840 1637 0000 0000 3707) CAUSALE : TREK GRAN SASSO


Riunione informativa  alla quale tutti i partecipanti sono pregati di intervenire: lunedì 4 luglio  alle ore 20,45 in Edelweiss. Durante la riunione verrà distribuito il materiale informativo, verranno fornite informazioni sull’equipaggiamento alpinistico obbligatorio, sull’abbigliamento e sugli altri aspetti importanti del trekking; dovranno essere saldate le quote di partecipazione.

La sottosezione Edelweiss declina ogni responsabilità per danni a persone o cose conseguenti a eventuali incidenti durante il trekking.

Print Friendly, PDF & Email