Lunghezza Km. 25 km ca  –   dislivello  m. 600 ca  – difficoltà MC – Ore 3 ore ca

PROGRAMMA

Da Piancavallo parte una bella sterrata pianeggiante e panoramica verso Cima Morissolo; dopo un suggestivo giro dentro le gallerie delle fortificazioni seguiamo le indicazioni per Colle: è un sentiero largo nel bosco, prima pianeggiante, poi scende un po’ fino ad intersecare la bella discesa per Cannero. Prendiamo a dx la strada asfaltata fino a giungere alla prima sterrata a sx sulla quale proseguiamo per  fare il giro del Monte Spalavera e M. Bavarione,  sterratoni panoramici, con salite non ripide con panorami sulla Val Grande. Raggiunta l’Alpe Archià dove c’è un agriturismo (possibile sosta),  proseguiamo per il Passo Folungo.

Variante: dal Passo Folungo si può raggiungere lungo una strada militare a tornanti la capanna Vadà , questa variante comporta ca 8 km e 400 mt di dislivello in più. 

Dalla Capanna si scende dalla stessa parte fino al Passo Folungo, da dove in breve possiamo tornare all’agriturismo di Alpe Archià per una meritata sosta.

 Ritornati a Passo Folungo scenderemo lungo una larga e panoramica sterrata a Colle e da qui a Piancavallo.

Tipo bicicletta: MTB

RITROVO :

ore 7,30  ritrovo in P.le Lotto, formazione delle auto e alle 7,45 partenza per Piancavallo con arrivo previsto alle 9,15 ca.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

                   EURO    6,00   SOCI EDELWEISS
                   EURO    8,00   SOCI CAI

La quota comprende:    assicurazione**, cartina, spese di organizzazione

Si rammenta che per partecipare alle ns iniziative è necessario essere soci Edelweiss e/o CAI.

 ***Attenzione: l’assicurazione copre solo gli infortuni che dovessero occorrere durante l’effettuazione degli itinerari in bicicletta

ISCRIZIONI:

  • telefonando ai n°02/55191581,  338/7979930,
  • in sede il lunedì dalle 18 alle 20 o il mercoledì dalle 18 alle 22,30.
  • Per email: info@edelweisscai.it

All’atto dell’iscrizione far presente se si dispone di auto comunicando il numero delle persone e delle bici che si possono trasportare.

I partecipanti dovranno avere il proprio kit di riparazione forature, inoltre si consiglia di portare sempre una giacca antivento e antipioggia. E’ OBBLIGATORIO L’USO DEL CASCO

Per la spiegazione della scala delle difficoltà vedi “Per la spiegazione della scala delle difficoltà vedi http://www.cicloturismoitaliano.it/classificazione-percorsi-mtb.html

 

 

Print Friendly, PDF & Email