DESCRIZIONE

Da Airolo si prosegue per Bedretto e poi sino a Nante (1420 m). Lasciata qui l’auto si raggiunge la cappelletta della Madonnina sita prima di Segna e poi il bacino artificiale. Proseguendo, dopo un lungo saliscendi si arriva al bivio per Giof e si prosegue in piano fino all’ acquedotto, una struttura quadrata in cemento. Qui inizia la vera e propria salita fino all’ alpe Cassina di Prato (1639 m). Prima dell’alpeggio si taglia a sinistra verso un ponticello che scavalca il torrente Calcascia. Si risale fino a Pian Taioi (1670 m), un bell’alpeggio raggiunto dalla strada sterrata che sale da Piotta. Qui però si prende la via diretta attraverso il bosco in quanto il sentiero estivo passa sotto vari costoni che possono scaricare slavine. Rimane il tratto più impegnativo, una bella pendenza certo, ma quasi tutta nel bosco. Non ci sono segnali se non nella parte finale intorno ai 1840 m quando si raggiunge il sentiero che sale da Giof. La discesa avviene per lo stesso percorso della salita ma le pendenze, prima percorse con fatica, in discesa diventano motivo di divertimento.

NB: L’escursione si svolgerà con autovetture private: all’atto dell’iscrizione comunicare l’eventuale disponibilità all’utilizzo della propria autovettura.


CARATTERISTICHE TECNICHE

Dislivello totale salita/discesa: 600↑ 600↓ m, quota massima raggiunta 1973 m.

Durata complessiva dell’escursione: 5.00 – 6.00 ore (esclusa sosta pranzo)
Percorso e difficoltà: del tipo andata e ritorno, mediamente impegnativo

Equipaggiamento base: Abbigliamento e calzature invernali, ghette, racchette da neve, bastoncini e borraccia. Colazione al sacco. ARTVA, pala e sonda, obbligatori in accordo alle leggi regionali di Piemonte e Lombardia. Noleggio eventuale di ARTVA, pala e sonda: 5 €/giorno.

Organizzazione a cura della Commisssione Escursionismo.


RITROVO E PARTENZA in AUTO

  • Ritrovo alle 6:50 in Piazzale Lotto, davanti al Lido; con partenza alle 7:00.

MODALITA’ D’ISCRIZIONE (da perfezionare tassativamente entro il mercoledì precedente l’escursione):

      • Per e-mail: info@edelweisscai.it
      • In sede il lunedì dalle 18:00 alle 20:00 o il mercoledì dalle 18:00 alle 22:30
      • Telefonando ai n°02/55191581 il LUNEDÌ dalle 18:00 alle 20:00 e il MERCOLEDÌ dalle 18:00 alle 22:30

Iscrizioni riservate unicamente ai soci Edelweiss o CAI. Portare sempre con se la tessera Edelweiss e/o CAI.

Quote di partecipazione: 8 €. La quota comprende l’assicurazione infortuni, le spese di organizzazione, l’assistenza di nostri accompagnatori. Le spese vive di viaggio (benzina e autostrada) saranno equamente suddivise tra tutti gli iscritti all’escursione.

Per i soci CAI l’iscrizione è valida solo con il versamento anticipato della quota di partecipazione, in sede o con BB utilizzando il seguente IBAN IT42E 055 840 1637 0000 0000 3707 (inviare una copia del BB via email).


DISDETTA ED URGENZE

In caso di rinuncia vale il Regolamento Gite visibile in Sede. L’eventuale disdetta va comunicata in segreteria entro il lunedì precedente l’escursione. Per comunicazioni urgenti: cell. 334-3934611.

La sottosezione Edelweiss declina ogni responsabilità per danni a persone o cose conseguenti a eventuali incidenti durante la gita.