DESCRIZIONE

Lunghezza Km. 50 km ca  –  70% sterrato e single track –  dislivello  m. 560  ca  – difficoltà MC  – Ore 4-5 ore ca

Lungo itinerario per la maggior parte sterrato che unisce due itinerari nel Parco del Ticino, il percorso è in prevalenza all’interno di boschi e lambisci le Oasi dei Fontanili e quella di Boza.

Si trovano spesso pozze fangose facilmente aggirabili, ma la presenza di fango è costante, il fondo è buono a parte alcuni tratti con sassi smossi soprattutto in discesa. Il percorso è abbastanza tecnico ed il continuo cambio di ritmo richiede un buon uso del cambio.

La partenza è da Sesto Calende ed i primi 10 km ca sono su asfalto e prevalentemente pianeggianti, dopodiché inizia una bella salita su fondo acciottolato nel bosco, si seguono dapprima le indicazioni per Arsago Seprio, siamo lungo il sentiero dello Strona, poi quelle per Castelseprio lungo il sentiero del Ticino Seprio. La segnaletica è abbastanza buona.

Giunti a Castelseprio vale la pena di deviare per il Parco Archeologico e la Chiesa di Santa Maria Foris Portas, sito dell’Unesco, dove potremo visitare i resti dell’insediamento di Castelseprio una delle più significative testimonianze dell’Alto Medioevo nell’Italia settentrionale. La piccola chiesa di Santa Maria Foris Portas costruita tra il VII e il IX secolo ha un ‘architettura è assai raffinata e mostra forti influenze mediorientali Famoso il ciclo di affreschi con la rappresentazione delle Storie dell’Infanzia di Cristo tratte dai Vangeli Apocrifi, una fonte usata in Oriente. Gli studiosi pensano che l’autore possa essere un artista bizantino, ma altri collocano l’esecuzione in epoca carolingia (IX secolo), altri la arretrano addirittura al VII secolo.

Da qui si prosegue per Castiglione Olona e quindi Venegono Superiore dove prenderemo il treno per Milano.

IMPORTANTE: Visto il tipo di percorso è consigliabile portare barrette, frutta secca o disidratata.

Tipo di bicicletta:  MTB

__________________________________________________________________________________________________________________________________

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

  • Euro      6,00   SOCI EDELWEISS
  • Euro      8,00   SOCI CAI

La quota comprende:    assicurazione**, cartina, spese di organizzazione

       **Attenzione: l’assicurazione copre solo gli infortuni che dovessero occorrere durante l’effettuazione degli itinerari in bicicletta  


RITROVO E PARTENZA

RITROVO :      ore 7,30  ritrovo alla stazione Milano Porta Garibaldi in tempo per prendere il treno per Sesto Calende alle 7,49  (biglietto treno e persona già fatto) .

Il ritorno si farà in treno da Venegono Superiore con treni diretti a Milano Cadorna

_________________________________________________________________________________________________________________________

MODALITA’ D’ISCRIZIONE

  • Telefonando ai n°02/55191581
  • In sede il lunedì dalle 18 alle 20 o il mercoledì dalle 18 alle 22:30.
  • Per email:info@edelweisscai.it

Si rammenta che per partecipare alle ns iniziative è necessario essere soci Edelweiss e/o CAI. 

Per i soci CAI l’iscrizione è valida solo con il versamento anticipato della quota di partecipazione, in sede o con BB utilizzando il seguente
IBAN IT42E 055 840 1637 0000 0000 3707 (inviare una copia del BB via email)


I partecipanti dovranno avere il proprio kit di riparazione forature, inoltre si consiglia di portare sempre una giacca antivento e antipioggia.

E’ OBBLIGATORIO L’USO DEL CASCO


La sottosezione Edelweiss declina ogni responsabilità per danni a persone o cose conseguenti a eventuali incidenti durante la gita.

Print Friendly, PDF & Email