DESCRIZIONE

L’Alta Langa si trova in Piemonte alla zona di confine con la Liguria e rappresenta la parte più selvaggia e impervia del territorio: il paesaggio collinare è dominato dai boschi, che permettono la coltivazione della Nocciola Tonda Gentile di Langa e il pascolo degli animali per la produzione di formaggio di qualità.

L’itinerario escursionistico proposto percorrerà, accompagnati da una guida dell’Ente Parco Alta Langa, una parte del percorso denominato “Grande Traversata delle Langhe” che unisce Saliceto (punto di arrivo del nostro trekking) a Santo Stefano Belbo, percorrendo le dorsali che separano le valli Belbo, Bormida ed Uzzone, permettendoci un susseguirsi di aperture panoramiche di grande suggestione, particolarmente fruibili dagli escursionisti “lenti”, che vogliono “assaporare” il territorio.

Partiremo dalla visita guidata di Alba (CN), capitale storica ed economica delle Langhe e patria del tartufo, passeremo attraverso i luoghi fenogliani, visiteremo un produttore di nocciole e della sua trasformazione, un produttore di caprini, percorrendo sentieri dai paesaggi incontaminati. Visiteremo e soggiorneremo nei paesini di Cravanzana (395 abitanti) vicino a Castino che visiteremo, dove ha trovato ambientazione il romanzo di Corrado Bertinotti “Ecco venire la notte”; Bergolo (60 abitanti) un antico borgo in pietra arenaria, situato a 616 metri di altitudine sul livello del mare, che qui manda frequentemente il suo vento; e Prunetto (480 abitanti), sul crinale tra le valli Bormida ed Uzzone, a 750 m di altezza da cui si gode di un panorama inconsueto che spazia dagli Appennini Liguri alle Alpi Cozie, offrendo uno spettacolo meraviglioso: colline cosparse di paesi e di castelli, i “bricchi”, le vigne arroccate sui pendii, i muri a secco, i fiumi che scorrono silenziosi a valle, la natura con i colori magici dell’alternarsi delle stagioni, la Battagliera, un caratteristico portico a pianta quadrata, che costituiva l’antica porta di accesso al castello, ed il Santuario della Madonna del Carmine che conserva pregevoli affreschi.

Tutte le tappe sono di difficoltà E (escursionistiche) condotte da una guida dell’Ente Parco.

Il trek è itinerante con zaino leggero, trasporto bagaglio da una meta all’altra, bus privato per i transfer da/per Milano, alloggeremo in strutture rurali con gastronomie selezionate.


PROGRAMMA

giovedì 15 ottobre: ore 07:30 ritrovo a Piazzale Lotto per partenza con bus privato alla volta di Alba. Visita guidata della città di Alba, famosa per i suoi tartufi, cioccolato e le alte ed impressionanti torri del 14° e 15° secolo.  Possibilità di sosta per aperitivo in cantina a Grinzane Cavour e visita della relativa cantina. Nel pomeriggio transfert a Montemarino (mentre il bus proseguirà con i bagagli per il luogo del pernottamento) ed inizio del trek. Camminata verso il Pavaglione (644 m) -luoghi fenogliani – fino a S Bovo (596 m), poi giù verso il torrente Belbo e risalita a Castino (608 m), visita del paesino, e da qui a Cravenzana (585 m). Cena e pernottamento a Cravanzana (CN), parte della Comunità Montana Langa Valle Bormida.

Tempo di percorrenza 9 km circa. Dislivello: salita 400 m circa  Difficoltà E.

venerdì 16 ottobre: Cravanzana – cà Rossa – ViarascioBergolo

Cammineremo da Cravanzana (585 m) con zaino leggero per raggiungere, dopo aver passato cà Rossa (624 m), Viarascio (527 m) dove visiteremo una piccola azienda di produzione e trasformazione della rinomata Nocciola tonda di Langa. Prosecuzione del trekking verso Cortemilia (305 m) e a seguire visita della pieve di S.Maria. Da qui risaliremo a Bergolo (616 m), per raggiungere la pieve Romanica di San Sebastiano. Cena e pernottamento a Bergolo (CN), comune riconfermato bandiera arancione dal TCI per il triennio corrente.

Tempo di percorrenza 13 km circa. Dislivello:salita 600 m circa Difficoltà E.

sabato 17 ottobre: Bergolo – Bric Sarvajoni –Bric delle Forche- Prunetto

Dopo colazione lasceremo Bergolo (616 m) alla volta del Bric Sarvajoni (692 m)e di qui, passando per la Cascina Barca (716 m), una casa in pietra ristrutturata da una coppia di svizzeri, bellissimo esempio virtuoso di architettura contadina recuperata. Da qui proseguiremo per il Bric delle Forche (809 m) in direzione di Prunetto (750 m) e poi del Bric dei Fagg.  Cena e pernottamento a poca distanza da Prunetto (Bric della Colma –CN), sul crinale tra le valli Bormida ed Uzzone a 750 m con il castello medievale, la Battagliera.

Tempo di percorrenza 13 km circa. Dislivello:salita 300 m circa  Difficoltà E.

domenica 18 ottobre: Bric della ColmaMonesiglio – Saliceto – Milano  – Ripartiremo dopo la colazione da Bric della Colma, 821 m, (dopo aver caricato i bagagli sul pullmino) per scendere a piedi a Monesiglio (372 m). Dopo la visita della Pieve, visiteremo il caseificio locale, produttore di caprini. Al caseificio effettueremo un pranzo con formaggi e vino locale (incluso).

Il pullmino ci porterà poi dal caseificio fino alla stalla delle capre (a 2 km circa) per la visita anche della parte zoologica. Nel pomeriggio ripartiremo, per rientrare a Milano verso sera, facendo una sosta a Saliceto (389 m), punto estremo della Grande traversata delle Langhe.

Tempo di percorrenza 5 km circa. Dislivello: solo discesa  Difficoltà E.

Coordinatore: Sara Tovazzi; organizzazione in collaborazione con guida turistica del Parco Culturale Alta Langa 


QUOTA DI PARTECIPAZIONE

  • SOCI EDELWEISS :  330 €
  • SOCI CAI :                    350 €

Numero minimo dei partecipanti:  minimo 12   massimo 16

 La quota comprende: il trasporto con pullman privato A/R da Milano, l’alloggio presso strutture selezionate, a gestione rurale, in camere da 2 a 3 letti, vitto: prima colazione e cene (due portate e dolce in gastronomie selezionate) per l’intero trek – bevande incluse (acqua e 1/4 l. di vino), più il pranzo dell’ultimo giorno presso il caseificio, il trasporto bagagli per ogni spostamento, la visita del produttore di nocciole, la visita guidata del centro storico di Alba, l’accompagnamento della guida dell’Ente Parco Alta Langa per tutta la durata del trekking, l’assistenza di un nostro accompagnatore, l’assicurazione infortuni e le spese organizzative.

La quota non comprende: pranzo al sacco (tranne il pranzo del 4° giorno che è incluso), bibite extra, ticket di ingresso a eventuali siti turistici e tutto quanto non espressamente citato alla voce: “La quota comprende”.


MODALITA’ D’ISCRIZIONE

  • Per email: info@edelweisscai.it
  • Telefonando al n°02/55191581
  • In sede il lunedì dalle 18 alle 20 o il mercoledì dalle 18 alle 22:30.

Iscrizioni riservate ai soci Edelweiss o CAI.

L’iscrizione si riterrà confermata solo con il versamento di

  • acconto di € 100 entro una settimana dall’iscrizione. In mancanza dell’acconto il nominativo sarà messo in lista d’attesa.
  • saldo entro lunedì 14 settembre 2015

Il pagamento dell’acconto e del saldo può avvenire: in sede o per bonifico bancario (IBAN IT 42 E 055 840 1637 0000 0000 3707). CAUSALE : Trekking Alta Langa

Riunione informativa (alla quale tutti i partecipanti sono vivamente pregati di intervenire): lunedì 14 settembre 2015 alle ore 20:45 in Edelweiss. Durante la riunione verrà distribuito il materiale informativo e dovranno essere saldate le quote d’iscrizione.


La sottosezione Edelweiss declina ogni responsabilità per danni a persone o cose conseguenti a eventuali incidenti durante il trekking.

Print Friendly, PDF & Email