DESCRIZIONE 

Il monte Baldo ha una particolarità unica nel continente europeo: quella di passare gradualmente da quasi zero a oltre duemila metri senza salti o gradini geologici.

Sui suoi versanti quindi si possono osservare tutte le fasce vegetazionali presenti in Europa. Questa è una delle ragioni per cui il gruppo montagnoso è frequentato da amanti e studiosi di tutto il continente, soprattutto in primavera nel periodo della famosa fioritura del monte Baldo.

Il monte Baldo, per la sua posizione strategica, durante la Prima Guerra Mondiale era zona militare. Qui sono state costruite numerose strade militari e trincee a difesa della Pianura Padana, e noi ne percorreremo una parte.

Il monte Baldo per la sua scarsissima presenza antropica è uno dei luoghi, facilmente raggiungibile, dove ancora di notte l’inquinamento luminoso non condiziona l’osservazione della volta celeste. Per questo motivo qui è stato costruito un osservatorio astronomico che ha tutt’ora la sua ragion d’essere e ne scopriremo il perché.

La fioritura, la nostra recente storia, l’osservazione di stelle, pianeti, costellazioni sono le ragioni di questa proposta.


CARATTERISTICHE TECNICHE

Dislivello totale: Sabato 11 maggio: effettueremo il percorso botanico con una guida, con un dislivello pari a 250 m; Domenica 12 maggio effettueremo il percorso storico con un dislivello pari a 500 m. La sera del sabato faremo l’osservazione delle stelle: dislivello di 15 m.

Durata complessiva dell’escursione: 3.00 ore per il percorso botanico del sabato; 6 ore per il percorso storico durante la domenica (tempi esclusa sosta pranzo).

Percorso e difficoltà:  E (Escursionistica).

Equipaggiamento base: scarponi, giacca a vento o mantella, pile, borraccia. Colazione al sacco sia per sabato che per domenica.

L’escursione verrà effettuata in pullman al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.


RITROVO E PARTENZA

Orari per escursione con pullman

  • Ritrovo  alle 6:50 in P.le Lotto davanti al Lido con partenza alle 7:00.
  • N.B. Gli iscritti saranno aggiornati dell’eventuale non raggiungimento del numero minimo entro inizio maggio 2019.

MODALITA’ D’ISCRIZIONE

  • Per e-mail: info@edelweisscai.it
  • In sede il lunedì dalle 18:00 alle 20:00 o il mercoledì dalle 18:00 alle 22:30
  • Telefonando ai n°02/55191581

Iscrizioni riservate ai soci Edelweiss o CAI. Portare sempre con sé la tessera Edelweiss e/o CAI (da esibirsi se richiesta).

Quote di partecipazione : 145 euro per soci Edelweiss, 165 euro per soci CAI.

La quota comprende: viaggio A/R in pullman, sistemazione in rifugio (ricordarsi il sacco lenzuolo), cena del sabato 11 maggio, colazione di domenica 12 maggio, ingresso serale all’osservatorio, la guida naturalistica del Parco per l’escursione botanica, una guida per l’escursione sui sentieri della Grande Guerra e per l’Osservazione delle stelle, assicurazione infortuni, spese di organizzazione e assistenza dei nostri accompagnatori.

Pagamento:  è richiesto un acconto di 50 euro da versarsi all’atto dell’iscrizione in sede o con BB.  L’iscrizione sarà confermata solo dopo il versamento dell’acconto.

Il termine ultimo delle iscrizioni per la prenotazione della sistemazione è il 30 aprile 2019.

NB. Si rammenta che l’assicurazione copre solo gli infortuni avvenuti durante lo svolgimento del percorso a piedi.

Per i soci CAI l’iscrizione è valida solo con il versamento anticipato della quota di partecipazione, in sede o con BB utilizzando il seguente IBAN

IT 26S 050 340 1755 0000 0000 3707 (inviare una copia del BB via email).


DISDETTA ED URGENZE

In caso di rinuncia vale il Regolamento Gite visibile in Sede. Per comunicazioni urgenti: cell. 334-3934611.

La sottosezione Edelweiss declina ogni responsabilità per danni a persone o cose conseguenti a eventuali incidenti durante l’escursione.

Print Friendly, PDF & Email