Intorno a Calvi ci sono due delle meraviglie della Corsica, un deserto in riva al mare, cioè il Desert des Agriates che percorreremo lungo un sentiero litoraneo, e la Riserva Naturale di Scandola, patrimonio Unesco, con Girolata, borgo abitato senza collegamenti stradali, raggiungibile quasi solo via mare. Macchia mediterranea, mare cristallino, baie e spiagge disabitate, rimaste incontaminate grazie alla creazione delle riserve. Un autentico paradiso da scoprire con una serie di piacevoli escursioni, alcune attorno a Calvi, che non trascureranno una scorribanda all’interno verso Corte, per addentrarci nelle spettacolari gole del Tavignano. Tutto facilitato da una accurata organizzazione logistica, che prevede un bus privato in loco e la nostra guida Enea, a disposizione per la settimana per portarci dall’hotel sul mare prescelto, ad alto relax, per le  camminate giornaliere, con zaino leggero e l’occorrente di giornata. Inoltre transfer in arrivo e partenza dal porto di Bastia da e per Livorno, ove si arriva e ritorna a Milano con i noti bus utilizzati da Edelweiss.

Programma

1°giorno. Sabato 11 maggio: Viaggio andata con bus riservato e nave.

Ritrovo in via Sassetti ore 6,40. Fermata a Lotto alle 7. Partenza per Livorno porto, con arrivo verso le 13.  Pranzo libero. Imbarco e partenza da Livorno con nave alle 14 e arrivo a Bastia alle 18 circa. Con n/ bus raggiungeremo la località, scelta nella zona nord dell’isola, per soggiorno in Hotel, cena.

 2°g. Domenica 12 maggio: Calvi, giro ad anello

La camminata di oggi inizia dalla cittadella, dal monumento di Cristoforo Colombo, e ci conduce lungo la costa e lo sperone peninsulare. Durante il tragitto potremo concederci qualche bagno in piccole baie riparate, per poi raggiungere il faro di Revellata. Rientreremo poi a Calvi percorrendo il sentiero sulla parte alta della penisola. Lunghezza 14 km – Dislivello +/-430 m.

3°g. Lunedì 13 maggio: Saint Florent-Saleccia,

Si parte attraversando la grande spiaggia di San Fiorenzu, dopo un breve tratto interno si giunge alla piccola e profonda Baia di Fornali, da qui il sentiero sfiorerà sempre  il mare e sarà sempre più selvaggio. Dopo aver guadato il fiume Santu, tra scogliere e anse sabbiose ombreggiate da ginepri e pini, raggiungeremo Punta Mortella, punto strategico per difendere la baia di San Fiorenzo. Qui visiteremo il possente rudere della torre genovese ed il faro per poi salire di qualche decina di metri per raggiungere un eccellente punto panoramico sulla baia di San Fiorenzo e sulla costa dell’Agriate. Riprenderemo il nostro percorso tra mare e macchia toccando punta Cavallata e la piccola deliziosa spiaggia di Grotta di l’Oru per poi arrivare sull’esteso arenile di Loto famoso per la sabbia bianca e le trasparenze del mare, alle cui spalle si sviluppa un esteso stagno. Il percorso continua in un susseguirsi di scorci incantevoli fino alle rocce bianche di Punta di Curza, per poi terminare sulla grande spiaggia di Saleccia con le dune adornate di ginepri.

Lunghezza km 16 – Dislivello 306 m.

 4°g. Martedì 14 maggio: Escursione turistica in barca “RISERVA NATURALE DI SCANDOLA e GOLFO DI GIROLATA”

Dopo la colazione partenza di tutto il gruppo in direzione di Calvi per l’escursione in barca alla Riserva naturale di Scandola, patrimonio mondiale dell’UNESCO. La riserva è rigorosamente protetta, ed è ciò che le permette di essere unica al mondo e di vantare una biodiversità eccezionale! La riserva è quasi inaccessibile, può essere visitata solo via mare. Pranzo libero nel villaggio di Girolata, famoso per essere accessibile solo in barca o dal “sentiero del postino”. Tempo a disposizione per un bagno e proseguimento della visita della riserva.

5°g. Mercoledì 15 maggio: Corte – Gola del Tavignano

La splendida camminata di oggi, ci conduce lungo la gola del Tavignano, una gola stretta e tortuosa che si insinua serpeggiando tra le alte vette della Corsica Centrale. Il Tavignano, in migliaia di anni, ha scavato questa valle lungo la quale si snoda un sentiero panoramico divenuto una delle più classiche escursioni a piedi dell’isola. Si raggiunge il ponte sul Tavignano, sotto al quale ci si può anche concedere una nuotata nelle chiare acque del fiume. Lunghezza 12 km, dislivello +/-450 m.

6°g. Giovedì 16 maggio: Lumio a Algaiola

Il trekking di oggi avrà inizio dal paese di Lumio e ci condurrà fino ad Algajola, località sul mare. Superate le ultime abitazioni di Lumio imboccheremo una ampia mulattiera lastricata che si intuisce frequentata da tempi remoti, che ci condurrà al villaggio abbandonato di Occi posto su un ripiano a meno di 400 metri di altezza. Il sentiero scende poi verso il mare fino alla spiaggia di Algajola.

 7°g. Venerdì 17 maggio: Giornata libera

Attività individuali e turistiche.

8°g. Sabato 18 maggio: Rientro a Milano

Ore 6, trasferimento in pullmann al porto di Bastia. Imbarco sul traghetto (partenza ore 8.30) e traversata per Livorno con arrivo per le ore 14.00. Pranzo libero e rientro con nostro bus a Milano nel tardo pomeriggio.

 Organizzatore: Enzo Acri

Quota di partecipazione:

€ 1250 soci Edelweiss,

€ 1270 soci CAI

per minimo 21 e massimo 30 partecipanti.

Alle quote sopraindicate va aggiunto il viaggio in nave il cui costo di A e R a metà dicembre 2018 è di circa 60 €l’importo effettivo verrà tempestivamente comunicato agli iscritti ed inserito nel saldo. Acquisteremo il viaggio nave da Livorno a Bastia al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

L’iscrizione tempestiva è indispensabile a causa di prenotazione alberghiera valida fino al 30 gennaio e solo per il numero di partecipanti sopra indicato. Pertanto se entro il 30 gennaio 2019, non si raggiungerà un numero minimo di 21 partecipanti, il trek sarà annullato, senza oneri per gli iscritti.

La quota comprende: viaggio in bus “Edelweiss/Carminati” Milano-Livorno porto e ritorno, trasferimenti in Corsica con bus privato, sistemazione in resort alberghiero 4**** sul mare in camere doppie, con trattamento di mezza pensione, pasti a buffet; picnic (1 panino e 1 frutto, acqua non compresa), solo nelle giornate di escursione; assicurazione infortuni tipo Edelweiss e, facoltativa e a richiesta, copertura assicurativa rinuncia per malattia; 6 escursioni organizzate con guida, il traghetto per la riserva di Scandola e Golfo di Girolata. Assistenza per tutto il soggiorno, accompagnatore incluso, le spese organizzative

La quota non comprende: il viaggio in nave Livorno-Bastia e ritorno, (costo stimato ca.60 € AR) le bevande ai pasti, l’eventuale supplemento per camera singola, i biglietti di ingresso a siti, tasse di soggiorno dove eventualmente previste. Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

Bagaglio: zaino per il necessario della giornata e sacca o borsa da viaggio da stiva.

 Organizzazione tecnica e logistica a cura di Eneatrekking e agenzia di viaggio.

Tutte le escursioni verranno fatte con zaino leggero.

Iscrizioni:

riservata ai soci Edelweiss o CAI, previo versamento di un acconto/caparra di 300  Saldo entro il 04/03/2019. L’iscrizione può avvenire: via mail a info@edelweisscai.it o in sede il lunedì dalle 18 alle 20 e il mercoledì dalle 18 alle 22:30 o telefonando allo 0255191581. Il pagamento dell’acconto e del saldo può essere effettuato in sede o con bonifico bancario (IBAN IT 26S 050 340 1755 0000 0000 3707).

Riunione informativa: alla quale tutti i partecipanti sono vivamente pregati di intervenire, lunedì 04/03/2019 alle ore 20:45 in Edelweiss. Durante la riunione verrà distribuito il materiale informativo.

La sottosezione Edelweiss declina ogni responsabilità per danni a persone o cose conseguenti a eventuali incidenti durante il trekking.

Print Friendly, PDF & Email