DESCRIZIONE – Escursione di fine stagione

Un anello di circa 8 km, con partenza e arrivo nella piazzetta Capsoni di Monleale Alto alla ricerca del “sole” di Pellizza da Volpedo, nei posti frequentati più di cento anni fa dal pittore.

I luoghi in cui i dipinti si pensa siano stati realizzati non sono del tutto certi (giudicherete voi) ma le ricerche condotte sulle colline tra Monleale, Berzano di Tortona e Sarezzano per individuarne il posto esatto, con le poche indicazioni dedotte dagli scritti e dai disegni dell’artista, hanno permesso di disegnare un itinerario verosimile che si snoda tra campi coltivati, vigne e antichi frutteti.

Giuseppe Pellizza (1868-1907) è l’autore del famosissimo “Il quarto Stato” del 1901, ora esposto al Museo del Novecento di Milano. Il mancato riconoscimento da parte della critica, anche quella militante, nei confronti della grande tela di carattere sociale che aveva impegnato Pellizza per dieci intensissimi anni, provocano il profondo scoramento dell’artista che decide così di cambiare genere divenendo pittore di paesaggi.

Pellizza fa parte della corrente pittorica del Divisionismo, fenomeno artistico italiano che si sviluppa durante la Rivoluzione Industriale verso la fine dell’800 che tecnicamente deriva dal neoimpressionismo ed è caratterizzato dalla separazione dei colori in singoli punti o linee monocromatiche che interagiscono fra di loro a generare le varietà ottiche. Tale modo di fare pittura può essere definito come una variante specifica del puntinismo. A esso si possono ricollegare altri celebri artisti come, a esempio, Angelo Morbelli (Alessandria 1853, Milano 1919) e Giovanni Segantini (Arco 1858, Pontresina 1899).

Seguirà pranzo: “Menù del Pittore”.

____________________________________________________________________

CARATTERISTICHE TECNICHE

Dislivello totale: irrilevante

Durata complessiva dell’escursione:  2 ore 30, 3 ore

Percorso e difficoltà: del tipo T (Turistica)

Equipaggiamento base: scarponi, giacca a vento o mantella, pile, borraccia con idonea scorta d’acqua.

Pranzo in osteria (facoltativo su prenotazione). 

L’escursione verrà effettuata in pullman al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.


RITROVO E PARTENZA

Orari per escursione con pullman

  • Ritrovo  alle 6:50 in P.le Lotto davanti al Lido con partenza alle 7:00.
  • N.B. Gli iscritti saranno aggiornati dell’eventuale non raggiungimento del numero minimo entro il 1 novembre.

MODALITA’ D’ISCRIZIONE

  • Per e-mail: info@edelweisscai.it
  • In sede il lunedì dalle 18:00 alle 20:00 o il mercoledì dalle 18:00 alle 22:30
  • Telefonando ai n°02/55191581

Iscrizioni riservate ai soci Edelweiss o CAI. Portare sempre con sé la tessera Edelweiss e/o CAI (da esibirsi se richiesta).

Quote di partecipazione : Soci EDELWEISS 22 € per le iscrizioni entro il mercoledì (h 22:30) precedente all’escursione, 25 € per le iscrizioni effettuate successivamente; Soci CAI 26 € cui aggiungere 22 euro per il Pranzo del Pittore in Osteria (da versare all’atto della prenotazione )

NOTA BENE: Il pagamento della quota relativa al pranzo del Pittore è richiesto all’atto dell’iscrizione precisando eventuali intolleranze alimentari.  Le iscrizioni Pranzo del Pittore si chiudono mercoledì 30 Ottobre 2019.

La quota di 44 euro per soci Edelweiss e 48 euro per soci CAI comprende: viaggio A/R in pullman, pranzo, assicurazione infortuni, spese di organizzazione, assistenza dei nostri accompagnatori e con Anna Gori ONC del CAI di Dongo.

NB. Si rammenta che l’assicurazione copre solo gli infortuni avvenuti durante lo svolgimento del percorso a piedi.

Per i soci CAI l’iscrizione è valida solo con il versamento anticipato della quota di partecipazione (e del pranzo), in sede o con BB utilizzando il seguente IBAN

IT 26S 050 340 1755 0000 0000 3707 (inviare una copia del BB via email).


DISDETTA ED URGENZE

In caso di rinuncia vale il Regolamento Gite visibile in Sede. L’eventuale disdetta va comunicata in segreteria entro il 30 ottobre 2019. Per comunicazioni urgenti: cell. 334-3934611.

La sottosezione Edelweiss declina ogni responsabilità per danni a persone o cose conseguenti a eventuali incidenti durante l’escursione.

Print Friendly, PDF & Email